Sondaggio UE

Pare che i testoni di cazzo che abbiamo eletto al Parlamento Europeo non siano sicuri se valga la pena di istituire l’obbligo di indicare la provenienza per tutte le merci importate da Paesi extra-UE.
Pare che abbiano addirittura messo online un sondaggio. Un sondaggio privato o quasi, pare. Ma dopo lunghe ricerche, siamo riusciti a individuarlo. Scade stanotte ore 23.59. Fai il sondaggio!

30 aprile 2005 -- 0 commenti

4 sì – e un no

E’ ora di muoversi per il 12-13 giugno. [purtroppo, abbiamo perso il referendum].

Il no, invece, riguarda esclusivamente l’ok al trattamento dei dati sanitari per la
nuova tessera sanitaria della Regione Lombardia. Se ne parla su Altroconsumo.

28 aprile 2005 -- 16 commenti

Civilizzazione

Il brasile è terzo mondo, si sa. Un posto bello, pericoloso, dove puoi andare in spiaggia durante la pausa pranzo, ma non hai le possibilità di scelta che hai in Europa.
Ma…

Read the rest of this entry »

27 aprile 2005 -- 19 commenti

più poltrone per tutti…

Presentato il Governo Balneare più affollato della storia repubblicana. Come nel Milan, ampio spazio al turnover: sono addirittura 99 – un record – i componenti del Governo! Mai scontentare qualche alleato di Governo e non sia mai che qualcuno non trovi il sostituto per farsi il week-end lungo al mare a causa di qualche scocciatura causata dal Parlamento – o dalla Magistratura

Il Migliore
Il Migliore, però, è Tremonti: Per il Sud venderei le spiagge. Quali spiagge? Quelle del Sud, visto che ormai in quelle della Liguria e della Riviera Romagnola sembra di essere in città…
Ora, se tu fossi uno del Sud, lasceresti che Tremonti e Berlusconi vendano le tue spiagge per te? Ma vaffanculo, me le vendo da solo! Non era questo il Governo dei tutti imprenditori (abusivi) ?
E… Io su un pezzetto di spiaggia ho costruito una villetta abusiva. L’ho condonata, grazie a Silvio. Adesso devo pure comprarmi la spiaggia, che se no se la compra qualcun altro e mi ciula la casa?
No, non ridere. Non c’è un cazzo da ridere. Questa è l’ideologia che c’è dietro a questo Governo liberista. Sì, sì, certo, definire liberista il più grande monopolista del Paese fa ridere…
Vedi, meno tasse e più condoni. Perchè fa girare l’economia. Se tu pagassi le tasse, i tuoi soldi finirebbero in qualche apparato statale mangiasoldi a tradimento. Che so, qualcosa come la Fiat.
Invece, evadi e investi i tuoi risparmi. Ti fai la villetta abusiva al mare. Poi arriva il condono. Infine, devi comprarti anche la spiaggia. E con quei soldi, ti diminuiremo le tasse. Capito?

26 aprile 2005 -- 8 commenti

search

Se ancora non foste convinti dell’importanza della pubblicità sui motori di ricerca… beh, siete proprio duri di comprendonio! Ma provo a farvelo entrare lo stesso in zucca raccontandovi due episodi: la scorsa settimana ho installato Kazaa – non farlo, altamente sconsigliato! Fra le altre puttanate, mi hanno autoinstallato anche un paio di Search Toolbar, una, addirittura, di un sito, MyWay.com, che si vanta di essere senza banner e pop-up ma che non ha problemi invece ad usare questi mezzucci… Ieri stavo per comprare un paio di libri su Amazon, quando scopro che posso avere uno sconto – del pi-greco mezzi per cento (evidentemente, c’è anche un lato negativo nel power to the geeks!) – se uso per un po’ il loro motore di ricerca, A9… E usiamolo, allora! :-)
Non sei ancora convinto? Guarda cosa sta lanciando Yahoo! Travel e poi dimmi…

26 aprile 2005 -- 4 commenti

Finalmente!

Finalmente Google inizia a vendere banner – su siti altri – a CPM. Fra chi pare essere più o meno scandalizzato, chi pone domande e chi festeggia forse anzitempo (il solo fatto che sia in vendita non vuol dire che ci saranno dei compratori), il mio parere da un quarto di euro (sai, l’inflazione…) è che questa è sicuramente una grande mossa per Google e potenzialmente anche per chi ha spazi da vendere. Google ha un bacino di impression di fatto in gestione attraverso AdSense. A chi tira in ballo il don’t do evil, vorrei ricordare che questi siti in generale non hanno nulla del candore delle pagine di Google, essendo già infestati di banner e altri elementi grafici, fra cui AdSense. Google traccia quanto rendono in media le pagine di ogni sito e sa calcolare quindi il valore CPM reale (di ogni mille impression, sarebbe) attuale di ognuno di questi siti. Presto, se paghi un po’ di più, diciamo il 50% di più, ad esempio? – servono il tuo banner invece che AdSense. Why not? :-)
(tanto, il mio – e il nostro – navigare è sempre più e solo Google, GMail e i blog… che ci cambia?)

25 aprile 2005 -- 7 commenti

Start Making Sense

Deluso dal Presidente più stupido della storia degli Stani Uniti? E chi non lo è. Sai che è anche il primo ad avere un MBA, vero? No, non penso che le due cose siano correlate. Non direttamente.
Sta per uscire negli USA un libro interessante pubblicato da AlterNet, ovvero Start Making Sense.

Like you, millions in the progressive movement are ready to turn the conversation toward how we the people can begin to deliver U.S. politics from fear and fundamentalism.
In essays and interviews, we’ve brought together leading progressive voices to offer creative and practical solutions for building the grassroots strength we need to turn our country around. The consensus: It’s time to stop doing politics as usual!

Lo vendono anche su Amazon, ma visto che sono stati molto carini nel rispondermi subito e visto che il costo di spedizione per due copie è identico a quello di una, ne prendo due e vendo – o scambio per un drink al prossimo blog-aperitivo milanese – la seconda. Qui sotto nei commenti.

25 aprile 2005 -- 9 commenti

RAI International

A parte Internet, RAI International è il mezzo più comodo per avere notizie dall’Italia, qui in Brasile (e nel resto del mondo).
Mi piacerebbe costringere qualcuno che non sa niente dell’Italia a guardarla per una giornata, e quindi a descrivere che cosa ha capito del nostro paese.
La programmazione consiste in questo:
1) “La prova del cuoco” ripetuto 4-5 volte al giorno.
2) Programmi di notizie locali, incentrati su Sagre del cinghiale e festival della Tarantella
3) Partite di campionato, in differita (ESPN Brasil le dà in diretta)
4) Pubblicità in cui Pulcinella mangia cofane di pasta, accompagnato da Roberto Murolo
5) Porta a Porta
E voi vi lamentate di Berlusconi?

25 aprile 2005 -- 7 commenti

Festa della Liberazione

2.0 – dai che fra un anno che ne Liberiamo! fORZA, iTALIA! [vedi anche... sai la novità]

25 aprile 2005 -- 2 commenti

Adobe compra Macromedia

sì, sì, lo so, il tutto è successo ormai una settimana fa. E’ che ho trovato grazie a Rojo una spassosissima traduzione PR-Speak to English del comunicato stampa di Adobe :-)
Cosa aspetti? Iscriviti anche tu a Rojo e aggiungimi ai tuoi contatti. Il mio nick è: dotcoma.

24 aprile 2005 -- 0 commenti