Sondaggio UE

Pare che i testoni di cazzo che abbiamo eletto al Parlamento Europeo non siano sicuri se valga la pena di istituire l’obbligo di indicare la provenienza per tutte le merci importate da Paesi extra-UE. Pare che abbiano addirittura messo online un sondaggio. Un sondaggio privato o quasi, pare, e che scade stanotte ore 23.59…

Civilizzazione

Il brasile è terzo mondo, si sa. Un posto bello, pericoloso, dove puoi andare in spiaggia durante la pausa pranzo, ma non hai le possibilità di scelta che hai in Europa.
Ma…

Continue reading

più poltrone per tutti…

Presentato il Governo Balneare più affollato della storia repubblicana. Come nel Milan, ampio spazio al turnover: sono addirittura 99 – un record – i componenti del Governo! Mai scontentare qualche alleato di Governo e non sia mai che qualcuno non trovi il sostituto per farsi il week-end lungo al mare a causa di qualche scocciatura causata dal Parlamento – o dalla Magistratura

Il Migliore
Il Migliore, però, è Tremonti: Per il Sud venderei le spiagge. Quali spiagge? Quelle del Sud, visto che ormai in quelle della Liguria e della Riviera Romagnola sembra di essere in città…
Ora, se tu fossi uno del Sud, lasceresti che Tremonti e Berlusconi vendano le tue spiagge per te? Ma vaffanculo, me le vendo da solo! Non era questo il Governo dei tutti imprenditori (abusivi) ?
E… Io su un pezzetto di spiaggia ho costruito una villetta abusiva. L’ho condonata, grazie a Silvio. Adesso devo pure comprarmi la spiaggia, che se no se la compra qualcun altro e mi ciula la casa?
No, non ridere. Non c’è un cazzo da ridere. Questa è l’ideologia che c’è dietro a questo Governo liberista. Sì, sì, certo, definire liberista il più grande monopolista del Paese fa ridere…
Vedi, meno tasse e più condoni. Perchè fa girare l’economia. Se tu pagassi le tasse, i tuoi soldi finirebbero in qualche apparato statale mangiasoldi a tradimento. Che so, qualcosa come la Fiat.
Invece, evadi e investi i tuoi risparmi. Ti fai la villetta abusiva al mare. Poi arriva il condono. Infine, devi comprarti anche la spiaggia. E con quei soldi, ti diminuiremo le tasse. Capito?

Search

Se ancora non foste convinti dell’importanza della pubblicità sui motori di ricerca… beh, siete proprio duri di comprendonio! Ma provo a farvelo entrare lo stesso in zucca raccontandovi due episodi: la scorsa settimana ho installato Kazaa – non farlo, altamente sconsigliato! Fra le altre puttanate, mi hanno autoinstallato anche un paio di Search Toolbar, una, addirittura, di un sito, MyWay.com, che si vanta di essere senza banner e pop-up ma che non ha problemi invece ad usare questi mezzucci… Ieri stavo per comprare un paio di libri su Amazon, quando scopro che posso avere uno sconto – del pi-greco mezzi per cento (evidentemente, c’è anche un lato negativo nel power to the geeks!) – se uso per un po’ il loro motore di ricerca, A9… E usiamolo, allora! :-)
Non sei ancora convinto? Guarda cosa sta lanciando Yahoo! Travel e poi dimmi…

Finalmente!

Finalmente Google inizia a vendere banner – su siti altri – a CPM. Fra chi pare essere più o meno scandalizzato, chi pone domande e chi festeggia forse anzitempo (il solo fatto che sia in vendita non vuol dire che ci saranno dei compratori), il mio parere da un quarto di euro (sai, l’inflazione…) è che questa è sicuramente una grande mossa per Google e potenzialmente anche per chi ha spazi da vendere. Google ha un bacino di impression di fatto in gestione attraverso AdSense. A chi tira in ballo il don’t do evil, vorrei ricordare che questi siti in generale non hanno nulla del candore delle pagine di Google, essendo già infestati di banner e altri elementi grafici, fra cui AdSense. Google traccia quanto rendono in media le pagine di ogni sito e sa calcolare quindi il valore CPM reale (di ogni mille impression, sarebbe) attuale di ognuno di questi siti. Presto, se paghi un po’ di più, diciamo il 50% di più, ad esempio? – servono il tuo banner invece che AdSense. Why not? :-)
(tanto, il mio – e il nostro – navigare è sempre più e solo Google, GMail e i blog… che ci cambia?)