Liberati da Google!

Liberati da Google! Ce la puoi fare, è più facile di quello che pensi.

Fatto!

1) Search: DuckDuckGo. O Qwant, francese. O Startpage, olandese.

2) Drive: mai usato davvero. Mi trovo benissimo con MEGA.

3) YouTube: ho risolto il terzo problema: ho scoperto HookTube.

Sto facendo…

4) Maps: Apple Maps non è male. Ora anche sul web con DuckDuckGo.

Oppure, uelli di /e/ raccomandano Magic Earth, dalle terre di Dracula.

5) Gmail: sono ottimista. Prova il client di Tutanota, Made in Germany.

In standby:

6) Chrome: devo decidermi fra Brave, Cliqz, Epic, Firefox e Safari.

7) Android: un iPhone o crediamo a Gaël Duval e aspettiamo /e/ ?

Come fare le Primarie

Da noi: si fanno le primarie oggi per delle elezioni che si terranno fra 6 mesi.

A Barcellona: si presentano oggi, con tanto di dibattito pubblico e di sito web che spiega per bene chi è, in cosa crede e cosa vuole fare, per delle elezioni che si terranno nell’estate del 2021. Fra due anni e mezzo. Per la presidenza di una squadra di calcio.

Privacy 2019

Obiettivi di Privacy per il 2019:

1) Scegliere un browser fra Brave, Cliqz, Epic, Firefox e Safari per il Mac;
relegare Chrome solo al sempre minor uso che farò dei servizi di Google.

2) Le email di dottore, banca, Amazon, PayPal e personali con Tutanota.

3) Comprare un telefono con /e/ preinstallato e abbandonare Android.

Car sharing fatto meglio

Ho scoperto che la autoproclamatasi “capitale dello sharing”, una volta nota anche come Medhelan e poi Mediolanum, non ha fatto le cose così bene.

Non solo ha usato questa novità e questo servizio per evitare di affrontare il problema di avere cento o duecento mila auto parcheggiate sui marciapiedi.

Continua a favorire l’uso di auto a benzina, quelle di Enjoy anche parecchio scattanti, e anzi rischia di vedere andar via l’unico operatore elettrico, Share’n’go.

A Madrid, tre dei quattro servizi di car sharing — car2go, Emov e Zity — sono elettrici, e il quarto, Wible, ha comunque tutte autovetture ibride.

Steve ci voleva bene

Steve Jobs non avrebbe mai voluto che l’iPhone diventasse quello che è diventato.

Trovo la tesi di Cal Newport interessante e non inverosimile, se consideriamo almeno due cose: da un lato, l’atteggiamento zen, minimalista e da counter-culture di Jobs. Dall’altro, il fatto che la sua idea fosse che il computer dovesse essere “come una bicicletta”, ovvero un modo per aiutarci a essere più produttivi — e non un’auto per farci perdere tempo.

Televisione

Qualche anno fa, gli anni ’90 sembravano la stagione d’oro della televisione.

La CNN, la BBC, il lancio di Al Jazeera.

Poi arriva il web e…

Poi arriva il web e produce user-generated bullshit (UGB).

Netflix, HBO, Hulu, Amazon, FX, Showtime e presto le televisioni di Apple e Disney.

I migliori anni della televisione sono davanti a noi.

Per chi non può permetterselo, c’è la tv generalista o quella monnezza d Facebook.