Delete Immuni

Non solo dal tuo telefono, dove spero tu non l’abbia mai installata;
ma proprio da AppStore e da Google Play, da dove bisogna chiedere che
la elimini il laureato in Scienze Politiche inopinatamente finito
al Ministero della Salute secondo il mai tramontato Manuale Cencelli.

 

Ecco alcuni dubbi che è più che lecito avere riguardo alla app Immuni:

– è stata fatta perché così ci hanno detto di fare Apple e Google che
ci hanno offerto la possibilità di farla, più che perché avesse senso;

– è stata fatta fare da un soggetto privato, e fatta perché era gratis,
più che perché avesse senso e il Ministero della Salute ci credesse davvero;

– è stata fatta per far vedere che si stava facendo qualcosa, un po’ come
le nostre città che dicono ok a bici o monopattini abbandonati per strada…

– è stat fatta perché convinti che la tecnologia, la magia nera dei nostri
tempi, fosse in grado di risolvere tutti i problemi in modo semplice…

 

E ora alcuni buoni motivi per i quali avrebbe senso eliminarla:

– perché non è servita praticamente a nulla, né in Italia né altrove;
o conosci per caso paesi che abbiano dimostrato l’utilità di simili app?

– perché i dati sono stati abusati altrove, ad esempio a Singapore,
e non si può certo escludere che lo stesso accadrà in Italia, anzi…

– perché in Australia hanno fatto uno studio e hanno detto
che è solo servita ad aumentare il lavoro del personale sanitario…

– perché diversi paesi hanno ormai abbandonato questo tentativo
tecnocratico e tecnosoluzionista, ad esempio Singapore e il Canada.

 

E, soprattutto, perché qando si decide di lanciare una app come Immuni bisognerebbe dire pubblicamente che obiettivo ha, come verrà sostenuta dal governo, ogni quanto tempo si farà un punto per vedere se sta avendo successo oppure no, e se non ha avuto successo oppure se ha raggiunto il suo scopo bisogna poi anche avere il coraggio di eliminarla.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *