Browser e motori di ricerca

A cosa serve o, più prosaicamente, come si sostiene un browser?

Samsung ha lanciato un browser che in poco tempo ha ottenuto più di un miliardo di download, o circa 10 volte i download di Firefox su Android. È un browser eccezionale? Non lo so, ma è il browser di default del secondo produttore di telefoni al mondo.

Mentre Firefox è in grande crisi e non ha mai trovato di meglio che farsi pagare una quantità di soldi ormai fuori mercato da Google per metterli come motore di ricerca di default, va molto meglio a chi ha un motore di ricerca e lancia un buon browser mobile: con un buon motore di ricerca si fanno soldi, e se lanci anche un buon browser, come ha fatto DuckDuckGo, dal punto F in avanti si impennano le ricerche, e quindi gli incassi.

Web?

Penso che in futuro avremo quattro browser con una buona quota di mercato: Chrome, Safari, Samsung e Huawei, che sta anche lanciando un proprio motore di ricerca.

Il mondo, insomma, sarà dominato da quattro aziende che producono telefoni. Rimane solo da capire se anche Apple e Samsung si butteranno nel search oppure no.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *