Malattia mentale

Dunque: hai il Paese più ricco e potente della storia, che spende in armi più di tutti gli altri Paesi del mondo messi insieme. Hanno circa il 4% della popolazione mondiale e circa il 25% dei casi di Covid-19 — a proposito: non è ora di fare l’aggiornamento al -20 ?

Il Presidente dice che il Covid è solo un raffreddore, che passerà, che ci devono pensare i governatori, che è più importante l’economia, che ci si può curare con la candeggina

Intanto, un poliziotto uccide un cittadino disarmato tenendogli il ginocchio sul collo per nove minuti nove. Mentre i suoi colleghi sghignazzavano, immagino.

Lo stesso Presidente invia truppe armate come in Irak nella cittadina di Portland.

Poi arriva una diciassettenne

Poi arriva una diciassettenne che ha deciso che è il suo turno di salvare il mondo.

Briones — eh, di Maria non ce ne sono più, in un mondo multiculturale — trova intollerabile e razzista che Trader Joe’s, una catena di prodotti “di importazione”, cioè che arrivano da un sottoscala di Tijuana, usi nomi finto-etnici per vendere i propri prodotti finto-etnici, tipo Trader José’s per la lime salsa simil-messicana e Trader Giotto’s per l’artichoke antipasto (…). Briones, beviti un Cynar e non rompere i coglioni!

Come forse avrai capito, per me il politicamente corretto è una malattia mentale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *