Pentacatti e pidioti

Dei pentacatti c’è poco da dire: in meno di due anni, sono passati dal 32% al 5%.

Secondo me è particolarmente stupido l’appoggio dato al Conte-bis, cioè a un governo con gente, il PD nazionale, che è totalmente dissociata dalla realtà.

Vincono in Emilia Romagna, ma vincono solo in 5 province su 9. Vincono grazie a errori di Salvini, giustamente visto da molti emiliani e romagnoli come un milanese del cazzo che avrebbe potuto benissimo starsene a casa sua invece di andare a citofonare a rampazzo a sconosciuti come in una scena di Amici Miei. E vincono per meriti di Bonaccini, non certo per merito del partito a livello centrale — e cosa pensano?

Pensano che sia arrivato il momento della rivoluzione. E quale rivoluzione?

Beh, ovvio: quella che tutti stiamo aspettando: ius soli e più immigrazione.

(e +Europa, mi raccomando!)

Grazie anche al suicidio del M5S, gettatosi fra le braccia del proprio peggior nemico per amor di cadrega invece di trovare il coraggio di affrontare di petto il traditore del Papeete, la Lega e la Meloni prenderanno più del 50% dei voti alle prossime elezioni politiche.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *