Addio a Google

Ormai ci siamo, è solo una questione di tempo. Quanto? Max 6 mesi.

Sono anni che uso DuckDuckGo al posto di Google e va benissimo.

Le Email importanti, tipo dottore, banca, servizio sanitario nazionale, Amazon e Paypal verranno passate su Tutanota; le cazzate possono benissimo rimanere su GMail.

Chrome verrà abbandonato: passo a Epic per il browsing casuale, perché non mi piacciono i bookmark di Firefox, e a Firefox per i servizi più a rischio in cui faccio login.

Ultimo step, prima di fine anno, mollare Android. Sì, si può.

5 Responses

  1. Francesco 28 June, 2019 / 11:18

    Dai un’occhiata anche a Brave (https://brave.com/) potrebbe piacerti per la navigazione casuale… :)

    • Massimo 28 June, 2019 / 13:00

      Lo uso sul telefono, insieme al browser di DuckDuckGo e a Firefox Focus. Sul Mac mi piace meno, però.

  2. Emanuele 2 July, 2019 / 10:04

    Personalmente sto faticando nel trovare un valido sostituto di Google Maps. Oltre ad essere spesso integrato in applicazioni (senza possibilità di scelta), il più delle volte, da desktop mi ritrovo a doverne fare uso per trovare informazioni precise su un luogo/percorso.
    Ciao,
    Emanuele

  3. Massimo 3 July, 2019 / 17:27

    > Oltre ad essere spesso integrato in applicazioni (senza possibilità di scelta)

    Verissimo, purtroppo.

    Però si deve fare ciò che si può fare, non lamentarsi di ciò che non si può fare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *