Passata la festa

Passata la festa, gabbato lo santo. Oggi a Milano di nuovo tutti in auto. In viale Monza, tutti in coda in auto, giusto per non perdere l’insana abitudine. E tu come fai a saperlo?

Ero in auto anche io, con Share’NGo.

Due considerazioni:

1) La M4 e Milano

Viale Monza una volta era tutto alberato. Poi altri sindaci di sinistra, Ferrari e/o Cassinis, entrambi del PSDI, fecero abbattere gli alberi — è un vizio che hanno, questi di sinistra — per costruire la metropolitana (ai tempi le si facevano a cielo aperto).

Risultato? Meno traffico? No, più traffico. Via i tram, via gli alberi, via gli autobus, via i rompicoglioni plebei a piedi o in bici e tutto il viale — e fosse solo il viale: anche metà dei marciapiedi! — in mano alle automobili. Ah, quando si dice il progresso!

Maran e Pisapia: ci raccontate per favore cosa avete intenzione di fare per le due direttrici principali della M4, da viale Argonne verso il centro e in via Lorenteggio? Anche qui liberiamo il campo per le auto, come è stato fatto in viale Monza? Oppure, visto che sotto terra ci sarà una nuova, costosa, funzionale e scintillante metropolitana, sopra restituiamo la città ai cittadini e restringiamo lo spazio per le auto da 2 a 1 sola carreggiata?

Patrizia Bedori (M5S): io sarei dell’idea di votarti. Ma tu cosa avresti intenzione di fare?

2) Ma sto car sharing…

A dicembre ho usato molto Share’NGo: 22 corse in totale, 243 minuti. Come mai? Perché era quasi gratis (mi è costato solo 10 Euro di attivazione, fino al 31 dicembre).

Cosa ha sostituito, nel mio caso, Share’NGo? L’auto privata? No, che quella l’ho venduta 6 mesi fa. Ha sostituito la bici. Non tanto per il freddo, quanto per l’inquinamento.

Non solo: 22 corse per un totale di 243 minuti, con l’abbonamento da 10 centesimi al minuto (100 minuti a 10 Euro), costano 24,30 Euro. Con ATM, 22 biglietti costano 33 Euro.

Capisco che La Sharing Economy è di moda, ma forse bisognerebbe leggere anche qualche voce critica. E forse bisognerebbe ammettere che, così come è, il car sharing non sta funzionando. Sì, car2go Italia fa utili dopo solo 2 anni. Sono contento per loro, ma questa cosa dovrebbe funzionare anche per Milano, non solo per loro. E se spingerà le persone ad andare in auto invece che in bici o coi mezzi, è un altro disastro.

Ma d’altronde questa non è una giunta di sinistra. E’ una giunta di ideologia di sinistra: “Milano città europea”; Milano “capitale dello sharing”. Ste bimbominkiate qui.

1 Response

  1. Pingback: Irreale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *