Yahoo! RIP

Solo nell’ultima settimana, hanno rassegnato le dimissioni Jeremy Zawodny, i due fondatori di Flickr Caterina Fake e Stewart Butterfield – un fenomeno, quest’ultimo: leggi la sua lettera di dimissioni, e nota anche la rossa! – e il fondatore di del.icio.us Joshua Schachter. Ovvero, sta succedendo esattamente quello che – secondo molti – sarebbe successo nel caso di una vendita a Microsoft. Che, a questo punto, potrebbe ben aspettare ancora un po’ e portarsi a casa i resti di Yahoo! per metà di quanto aveva offerto e passare per i salvatori della patria invece che per coloro che hanno dato il colpo di grazia alla società…

6 Responses

  1. dario 20 June, 2008 / 14:27

    per una volta che avrei avuto un commento intelligente da fare, mi hai fatto notare la rossa.

  2. Nicola D'Agostino 21 June, 2008 / 19:48

    Un correttore ortografico però l’autrice poteva usarlo; il final “Resgination Letter” è imbarazzante. ;)
    In quanto a del.icio.us è un brutto colpo: non che crolli tutto, anzi penso che andrà avanti per diverso tempo senza di lui e forse esordirà finalmente anche la nuova versione ma Schachter, come per i due di Flickr, era l’anima del servizio e un segno di continuità con il passato “verace”. :/
    nda

  3. Massimo Moruzzi 22 June, 2008 / 09:04

    o uno innamorato di una roba che ha fatto il suo tempo… Io mi sto accorgendo che, anche senza essere uno heavy user, uso facebook più di yahoo…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *