10 dot-com per me (posson bastare)

dot-coma
“…gli è tutto sbagliato, tutto da rifare…” – Gino Bartali

Mi si fa notare da più parti che aleggia un certo pessimismo su dot-coma. Provo a rimediare: forse riesco a mettere insieme 10 dot-com che ce la faranno, o che perlomeno meriterebbero di farcela:
1. eBay
2. half.com
3. priceline
4. Epinions
5. BuyCentral
6. TuttoGratis
7. Esperya
8. Yoox
9. GulliverTown
10. Mamma.it (non appena riescono a legare la comunità allo shop).

domanda: quanti di questi sono mega-progetti speculativo-finanziari? Forse neppure uno. eBay, in questo momento la web-property con capitalizzazione di borsa più alta (18.685 miliardi di dollari; no, sorry: non considero AOL una società Internet, esattamente come non considero Tiscali una società Internet) è iniziata per gioco come un passatempo del buon Pierre.

Epinions da un gruppo di veterani del Web che hanno voluto cercare NON di diventare miliardari (ogni riferimento a Ciao.com è puramente casuale) – lo erano già – ma di superare l’eccesso di informazioni e la caoticità di Usenet creando un sistema più facile da usare per far circolare “contenuti” di valore prodotti dagli utenti. Yoox e GulliverTown sono progetti solidi ed intelligenti con dietro una logica “industriale”, non “speculativa”. TuttoGratis, Esperya, Mamma.it brillanti intuizioni portate al successo da una grande passione. Mi chiedo: è un caso tutto ciò? ;-)