altro che la Treccani

Se ci fossero ancora dubbi sulla superiorità di wikipedia, si veda questa voce. Ditemi voi come fa un povero studente a documentarsi su queste cose con un’enciclopedia cartacea e paludata ;-)

22 aprile 2008 -- 3 commenti

non hanno perso al nord…

Ho sentito Veltroni dire che il PD non ha perso al nord – dove in effetti da 20 anni almeno hanno rinunciato anche solo a poter vincere – bensì nel Lazio, in Abruzzo e in Calabria. Ora, con tutto il rispetto, se davvero pensa di poter governare il Paese vincendo in Abruzzo e in Calabria, forse è giunto il momento di chiedere a Cacciari di assumere la guida del partito. Io, se potessi votare per l’uno o per l’altro in uno di quei gazebo-day che tanto ci piacciono, non avrei dubbi.

22 aprile 2008 -- 0 commenti

feed tagliati, blog falsi, commenti veri

Questi ultimi, a questo punto, verranno chiusi? Link: uno, due e tre. Tutto su corriere.it.

21 aprile 2008 -- 0 commenti

il format della democrazia

Bel pezzo di Massimo Gramellini che mi arriva via tòmìtò-mìtòmì: un Paese quasi normale.

21 aprile 2008 -- 1 commento

domani alle 13

Ora di New York, Barack Obama cercherà di raccogliere 1 milione di dollari in un solo minuto.

20 aprile 2008 -- 10 commenti

Mazda my friend

Per la serie If all you have is a hammer, everything looks like a nail, quelli di Mazda, chiaramente non troppo ben consigliati, hanno iniziato a spammare Facebook con richieste di amicizia… E’ il web2.0, baby. O almeno così devono averla raccontata a quelli di Mazda.

17 aprile 2008 -- 3 commenti

Impero

E’ finita la Seconda Repubblica, è cominciato l’Impero? (così mi dice Marco).
Consiglio anche il primo e acido commento a questo post di Macchianera.

15 aprile 2008 -- 31 commenti

il partito più longevo…

Fra quelli che si sono presentati a queste elezioni, il partito più longevo della Repubblica, con lo stesso nome, logo e classe dirigente, è… un partito che un giorno sì e uno no la Repubblica la vuole smontare. Cambiarla no, che è troppo difficile. La Lega. Le facce, però, anche negli altri partiti, sono sempre le stesse da 15 anni. Anche questo, forse, è qualcosa su cui riflettere.

15 aprile 2008 -- 0 commenti

Rifondazione

Non comunista. Il comunismo, quello ormai è una tendenza culturale, come ha detto Bertinotti. Una moda, direi io. Solo che le Clark sono senza tempo, mentre 15 anni di cachemire mi sa che hanno stancato. Che questa parte di Paese sia senza rapprensentati in Parlamento è un problema, come pure sarà un problema costruire un vero partito laico e di sinistra.

La rifondazione di cui parlo io è quella di un rapporto fra il PD e il nord del Paese. E anche questo non sarà facile, e senza il nord oggi non si governa, e certo non basta mettere in lista un paio di imprenditori-veline. Io sono convinto che si deve guardare dove la Lega è andata male, e cercare di capire se forse è anche perchè lì c’era qualcuno tipo Illy o Cacciari che il territorio lo conosce…

14 aprile 2008 -- 0 commenti

branding e comunisti

Quello della Sinistra Arcobaleno di Bertinotti & Co. passerà alla storia come il peggior caso di re-branding politico di tutti i tempi. Peggio di così è impossibile. A questo punto, tanto vale tirar fuori di nuovo e in fretta la falce e martello, l’internazionale comunista e le bandiere rosse…

14 aprile 2008 -- 7 commenti