Eurocencelli

Bellissima questa cosa che Renzi vuole la Mogherini agli Affari Esteri dell’Unione Europea, e se gliela bocciano – la Polonia e le Repubbliche Baltiche non ne vogliono sapere di una incompetente e filo-russa – ha già detto che lui allora candida D’Alema, cioè uno che per vent’anni andava a Mosca dove lo rincoglionivano con caviale, vodka e gnocca e poi tornava in Italia a dire che il comunismo era meraviglioso…

23 luglio 2014 -- 0 commenti

uomini idioti

Ho sempre pensato che avessero una carica sessuale più forte le donne. E che poi questa venisse piano piano spenta da quella netta maggioranza, in Italia, almeno, di uomini idioti che hanno paura delle donne e che più che dar loro delle troie o fare battutacce sconce non sanno fare.

Carica che poi torna ad ardere troppo tardi (ops, l’ho detto). Basta guardare l’età delle donne che prendono il sole in topless in Italia. E fare il confronto con la Francia e la Spagna, per dire.
Sì, in Italia prendere il sole in topless è un comportamento sessualmente rilevante. Purtroppo.

Lo diceva anche Moana, peraltro.

Se ti prude un orecchio e lo gratti, chi ne ricava maggior piacere? Il dito o l’orecchio?

Quegli ominidi delle battutacce e degli insulti sono gli stessi che una volta spesso prendevano gli abiti talari e bruciavano le streghe. “Streghe” che quasi sempre erano donne coi capelli scuri, mentre le bionde con occhi chiari potevano passare per “angeli”, come ho letto tempo fa in un libro.

Lo “sapevo” ma leggerne una storia documentata è un’altra cosa.

By positioning themselves as naturally chaste and virtuous, Protestant women could make the case for themselves as worthy moral and intellectual equals.

Insomma: purtroppo ce le meritiamo tutte le fighe di legno che ci sono in giro.

23 luglio 2014 -- 0 commenti

Perché sto con gli scozzesi e i catalani

Perché sono contro questa Europa delle grandi nazioni che pensano solo ai propri interessi e agli interessi delle proprie grandi corporation. Perché credo in una Europa dei popoli e delle regioni, e penso che la Sicilia dovrebbe relazionarsi direttamente con la Danimarca, e la Lombardia con la Svezia, visto che più o meno hanno gli stessi abitanti. Perché penso che un Regno Disunito senza la Scozia filo-europea possa uscire dalla UE, o farla muovere verso un’Europa diversa.

Perché, nel caso dei catalani, nessuno in Europa ha davvero capito nulla del loro caso.

Hollande diu que podem passar de regió a nació. Fa mil anys que som una nació. I diu que ens hem fet independentistes perquè desconfiem d’Europa. Realment, els falten els elements més bàsics per fer-se una idea de la nostra realitat. Nosaltres necessitem urgentment un estat català independent i això no té res a veure amb Europa. És un somni secular de recuperar allò que ens van prendre. I la salut mental.

- Toni Strubell

Ma se ne accorgeranno — e come se ne accorgeranno! — il prossimo 9 di novembre.

23 luglio 2014 -- 0 commenti

Spogliatoi separati per gay?

Sì, mi sto chiedendo e vi sto chiedendo se potrebbe aver senso fare degli spogliatoi separati per gay, in palestra, piscina etc. Sì, lo so, è una di quelle cose di cui lo stupido politically correct imperante impedisce che si possa anche solo discutere. Me ne fotto. E tu, caro amico di “sinistra” che voti un partito che stravolge la Costituzione con un condannato in via definitiva, o che per salvarti la coscienza voti un partito che in effetti ha poco a spartire con questo, ma che poi regolarmente vi si presenta insieme alle elezioni, e gli consegna il premio di maggioranza alla Camera, please shut the fuck up.

E prima di strapparti i capelli – che poi non ti ricrescono – e di darmi dell’omofobo, proviamo a parlare di parole. Pensi davvero che coloro che menano due gay solo perché si danno la mano per strada “abbiano paura”? De che? Omofobo, per questi, è la parola sbagliata. Questi sono degli stronzi, dei violenti e dei criminali. E pensi che io sia come questi? Passiamo a un’altra parola sbagliata: tollerante. E’ dai tempi del liceo che sento sta stronzata che dice che bisognerebbe essere “tollerante”. Tollerante nei confronti di cosa? Darsi la mano è un comportamento borderline? Dove? In Arabia Saudita, forse.

Non bisogna “essere tolleranti”. Bisogna farsi i cazzi propri, se non si vuole e si è pronti a dare una mano — o se la persona a cui offri una mano rifiuta, gentilmente o anche non. Bisogna non rompere i coglioni al prossimo, almeno fino a quando non rompe i coglioni a te. Non “essere tolleranti”. Anche perché, poi, questa “tolleranza” non è ben chiaro fino a dove debba spingersi: tolleranti anche nei confronti di chi urla, ubriaco, la notte per strada? Di chi piscia in piazza sugli alberi? Di chi parcheggia sui marciapiedi? Di chi fa battute sconce da frustrato o di tocca il culo alle donne sugli autobus?

< /digressione >

Dicevamo, gli spogliatoi. Quando si decise di fare spogliatoi separati per maschi e femmine, che criterio si è seguito? Un criterio puramente “botanico”? Di qui quelli col pisello, di là quelle senza? Non iniziare a dirmi cose tipo “un criterio di genere”, perché stai dicendo stronzate: l’idea stessa di genere (gender) ha solo qualche decennio. Prima si parlava proprio di “sesso”. E “le” trans in che spogliatoio vanno? E le trans operate? In Tailandia, mi pare, si parlava di fare degli spogliatoi per trans. Tutte insieme, operate e non? Ah, io non ho risposte. Sono sempre sorpreso di coloro che ne hanno.

Quindi: se il criterio non era quello “botanico”, bensì che le donne non dovessero essere viste nude e magari importunate da nude dagli uomini (e viceversa), non può aver senso la mia modesta proposta?

23 luglio 2014 -- 1 commento

Renzusconi

Ricordo dopo la cacciata di Berlusconi dal Senato la ridicola campagna propagandistica fatta da Speranza (PD), Letta etc… che dicevano:

“Oramai all’opposizione ci sta un unico partito sfascista fatto da Grillo e Berlusconi…”

Oggi sento dichiarazioni del tenore di quelle della Serrachiani: “Berlusconi è il benvenuto…” oppure di Tonini (sempre PD) “occorre superare l’anti berlusconismo”. Bene siete di nuovo sulla stessa barca PD e Berlusconi (anzi si sa che non ne siete mai scesi).
Ed ecco che magicamente si torna a sentir parlare di un rientro nell’esecutivo di Forza Italia.

- Alberto Airola, M5S

22 luglio 2014 -- 0 commenti

Se lo dice lui…

Come ha detto anche Maria Elena…

Su riforme non agitare spettri svolte autoritarie.

- Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano, una garanzia. Un uomo per tutte le stagioni: fascista da giovane, poi comunista e fautore del pugno duro contro la rivolta in Ungheria, migliorista perché la questione morale gli faceva schifo, berlusconiano a sua insaputa e infine renziano (che è la stessa cosa).

22 luglio 2014 -- 0 commenti

Stuck with an old account in Google Drive?

Google Drive keeps on telling you that you should log-in with a different account from the one you’d like to log-in with — perhaps with an old work email address you no longer have access to?

If you’re on a Mac, this should be pretty simple to solve :)

Exit the Drive app.

Uninstall it.

Open a Finder window.

Press Command + Shift + G: a panel will ask you to enter a directory location.

Type: ~/Library/Application Support/Google

Delete the Drive folder.

Re-install the Drive app.

Open it. Log-in. Done.

22 luglio 2014 -- 0 commenti

Android: was it worth it?

Was it worth it for Google to launch a mobile OS? I know, it was Larry’s “newco”. But is Android making money for the company? Are people performing as many searches on their mobile devices as was predicted? Or is the mobile world ever increasingly dominated by apps which, just like Facebook itself, are sealed off from the open web dominated by Google?

Quite funny, too, that three of the most downloaded apps, i.e. Facebook, Whatsapp and Instagram, are owned by Facebook. What is Google getting out of it all? Ads, you say? Enough of them? Who is making more money out of the most promising type of mobile ads, i.e. App install ads, or ads that move people into yet another walled garden? Facebook or Google?

21 luglio 2014 -- 1 commento

Geni incompresi

Uno dei più grandi geni incompresi della storia di Milano è quel pirla che ha fatto fare la
pista ciclabile di via San Marco in pavé. Un appassionato del Giro delle Fiandre, immagino.

21 luglio 2014 -- 0 commenti

Un anno dopo Snowden

E ho: mollato Google per DuckDuckGo: non c’è confronto! Mollato Dropbox per MEO Cloud.
Mollato Chrome (ma su Android…) per Firefox (per Firefox inteso come browser, non OS).

21 luglio 2014 -- 0 commenti